Witcher Wiki
Witcher Wiki

L' Arpia è un mostro con un corpo di uccello e la testa di donna.

The Witcher 2: Assassins of Kings[]

Template:Infoboxbestiario2

Dal diario[]

C'è chi odia i demoni putrefatti e c'è chi non sopporta gli artigli dei bullvore... Personalmente, trovo le arpie, creature dal temperamento pessimo e con la propensione al furto, le peggiori di tutti. Questi esseri preferiscono le aree selvatiche e montuose, ricche di sporgenze rocciose su cui costruire i propri nidi, a patto che siano nei pressi di un insediamento umano. In questo modo, almeno, hanno qualcosa da rubare.
Esistono varie specie di arpie, e sono tutte cleptomani. L'unica differenza è che alcune rubano i sogni al posto dei ninnoli, specialmente se questi sono ricchi di emozioni, come gli incubi ricorrenti. La vittima viene privata del suo sogno, che nel caso di un incubo può risultare terapeutico, e le arpie lo trasformano in un cristallo magico. Affascinati dal risultato, i maghi le allevano su un posatoio per impossessarsi degli oggetti creati al sopraggiungere dell'alba. Ciononostante, è piuttosto raro che questi sogni... o incubi... siano abbastanza potenti o provengano da una creatura abbastanza forte da soddisfare un mago.
Provviste di ali, le arpie piombano improvvisamente da lontano prima che la preda se ne accorga e, sferrato il colpo, si allontanano a distanza di sicurezza. Il modo migliore per affrontarle e inchiodarle al terreno affinché non volino, trasformandole cosi in un branco di galline impacciate. Le arpie sono vulnerabili alle bombe, ai segni Igni e Aard, e allo stile veloce.

Missioni associate[]

Note[]

The Witcher 3: Wild Hunt[]

Template:Infoboxbestiario3

Dal diario[]

La maggior parte dei mostri non conserva alcun tesoro nella propria tana. Alle arpie, invece, piacciono le cose scintillanti.
- Letho, witcher della Scuola della Vipera
È difficile dire cosa sia più ripugnante nelle arpie e nelle loro cugine, le shishiga: l'aspetto orribile, il tanfo di putrefazione e di escrementi di uccello che le circonda o i loro agghiaccianti stridii. Basti ricordare che persino i topi, che vivono felicemente tra il letame e gli scarti andati a male, si tengono bene alla larga dai loro nidi.
I nidi di arpia sono spesso situati in cima ad alte scogliere o gole rocciose. I segni sicuri della presenza di arpie nella zona sono i numerosi resti umani e animali, le rocce macchiate dal guano e le piume sparse sul terreno.
Le arpie e le shishiga cacciano in stormi che possono raggiungere i venti esemplari. Sebbene piuttosto codarde e caute, le arpie difendono ferocemente il proprio nido, e non esiteranno ad attaccare se in superiorità numerica.
In combattimento, usano la capacità di volare per lanciarsi sulle vittime per poi portarsi nuovamente fuori portata. Possono uccidere con le ali, con l'affilato becco e con gli artigli. Una volta a terra, si muovono lentamente e goffamente, e non sono particolarmente pericolose.

Note[]

  • Esiste la carta da Gwent "Arpia" nel Mazzo Mostri.

Galleria[]