Witcher Wiki
Advertisement
Witcher Wiki
Principale

Tw3 achievements bookworm unlocked.png
"Vuoi davvero saperlo?"
Spoiler per libri e/o altri adattamenti a seguire!


Fringilla Vigo è una maga di Nilfgaard e membro della Loggia delle Maghe, assieme alla sua conterranea Assire var Anahid. È anche cugina di Anna Henrietta di Toussaint.

Fringilla è una bella maga dagli occhi verdi e i capelli neri corti. Partecipò alla Battaglia di Colle Sodden, dove accecò Yennefer di Vengerberg con la magia.

Biografia[]

La battaglia di Sodden[]

Fringilla partecipò alla Battaglia di Colle Sodden schierata dalla parte dell'Impero di Nilfgaard. Durante lo scontro accecò Yennefer.[2]

Unendosi alla Loggia[]

A Nilfgaard, Fringilla conobbe Assire var Anahid che le offrì la possibilità di diventare membro della Loggia delle Maghe. Assire notò come Fringilla era sempre stata una persona che teneva al proprio aspetto, notando che tra i maghi nilfgaardiani Fringilla non badava ai loro stereotipi, siccome Nilfgaard credeva che i maghi concentrati sul loro aspetto fossero superficiali. Le due maghe, quindi, discussero sugli eventi della corte di Nilfgaard prima di prepararsi per incontrare la Loggia.

Le due si teletrasportarono a Montecalvo, dove incontrarono gli altri membri della Loggia. Tuttavia, Yennefer, riluttante, riconobbe Fringilla poiché entrambe combattevano come nemiche durante la Battaglia di Colle Sodden. Usando questo a suo vantaggio, Fringilla riuscì a parlare con Yennefer durante una pausa della riunione e, sapendo che Yennefer stava cercando di scappare per raggiungere Ciri, le diede consigli su come aggirare l'"impenetrabile barriera" di Montecalvo.[3]

Soggiorno a Toussaint[]

A Toussaint, Fringilla lavorava come braccio destro della sua cara amica, la duchessa Anna Henrietta. Quando Geralt arrivò nel ducato, la maga scelse lui come suo assistente durante la Festa del Tino. Fringilla cercò di avvicinarsi a lui per poter estrarre informazioni da fornire alla Loggia; si offrì di aiutarlo nella ricerca di Ciri e, nonostante fosse all'inizio riluttante, il witcher acconsentì. Nella biblioteca, i due fecero l'amore e divennero amanti. Tempo dopo, in inverno, Geralt decise di partire per cercare Ciri in quanto aveva già perso troppo tempo. Fringilla fece di tutto purché non se ne andasse, litigando anche con i compagni di viaggio del witcher; nelle stalle, quando egli stava preparando il cavallo per andarsene, Fringilla fece un patto con lui, dandogli informazioni su Yennefer in cambio che lui gli dicesse cosa aveva scoperto su Vilgefortz. Geralt le mentì e, convinta di aver scoperto qualcosa di eccezionale, Fringilla diede quelle informazioni alla Loggia. Filippa mandò allora le maghe al Castello di Stygga, ma vi trovarono solo macerie. Il lavoro di Fringilla risultò così in un fallimento.[4]

The Witcher[]

All'inizio del Capitolo V, se Geralt parla ad Antoinette al castello, la donna dice di riconoscerlo poiché, tanti anni prima, lo ha visto ballare tutta la notte con una maga nella sua città natale. Geralt dubita che ciò sia vero a causa della sua scarsa abilità nel ballo. Antoinette quindi si informa se tutti i witcher hanno i capelli bianchi; Geralt dice di essere l'unico e la donna rimane confusa, poiché è sicura di averlo visto ballare con una maga.

Questa scena si riferisce a quando Geralt ballò con Fringilla durante la festa al castello di Anna Henrietta.

The Witcher 2: Assassins of Kings[]

Fringilla viene menzionata dall'ambasciatore Shilard Fitz-Oesterlen come una delle maghe accusate di aver preso parte alla cospirazione che ha portato all'uccisione di re Demavend e Foltest. Viene quindi condannata a morte, come tutte le altre maghe appartenenti alla Loggia delle Maghe.

The Witcher 3: Wild Hunt[]

Tw3 journal fringilla.png

Imprigionata dall'imperatore Emhyr var Emreis a causa della sua appartenenza alla Loggia, Fringilla viene cercata dalle sue compagne e da Geralt, che necessitano del suo aiuto per sconfiggere la Caccia Selvaggia vicino a Undvik, nelle Isole di Skellige.

Voce del Diario The Witcher 3[]

L'imperatore Emhyr una volta aveva presentato ai maghi di Nilfgaard una semplice scelta: servire il loro paese senza fare domande o morire in prigione.
Fringilla Vigo, un'amante della magia in carica nel ducato vassallo di Toussaint, rifiutò entrambe le opzioni e si unì invece alla famigerata Loggia delle Maghe, il cui scopo era resistere ai dettami di re e imperatori. Queste audaci ambizioni, tuttavia, non furono mai realizzate e Fringilla Vigo visse nel timore che i suoi legami con questa organizzazione sovversiva sarebbero stati scoperti e avrebbe subito una fine per mano dei carnefici dell'imperatore.
Bisogna ricordare qui che Geralt incontrò per la prima volta Fringilla al palazzo ducale di Beauclair molti anni fa, quando eravamo lì a goderci l'ospitalità del mio amore di una volta, la duchessa Anna Henrietta. Il witcher, sempre un fanatico delle maghe, si unì a Madame Vigo durante questo periodo in una relazione piuttosto vivace che sicuramente non fu motivo di gioia per Triss o Yennefer.
Tutte le indicazioni erano che Fringilla era stato arrestato ed era rimasto in una prigione nilfgaardiana, senza dubbio in attesa dell'esecuzione per atti di alto tradimento.
Successivamente è stata rilasciata, tuttavia, grazie a un patto che Yennefer aveva stretto con Emhyr.

Missioni associate[]

Curiosità[]

  • Il comando addfact (sq306_completed) abilità un dialogo aggiuntivo con Fringilla su Cantarella.

Galleria[]

Riferimenti[]

  1. La Signora del Lago. Fringilla viene descritta come mostruosamente pallida quando viene affrontata da Yennefer nella Loggia; questo è dovuto all'imbarazzo di Fringilla per il suo fallimento nell'ottenere la posizione nel nascondiglio di Vilgefortz da Geralt.
  2. Il Battesimo del Fuoco
  3. La Torre della Rondine
  4. La Signora del Lago
Advertisement