Per il libro contenuto nel videogioco The Witcher, vedi: L'ultimo desiderio (in game).

Copertina dell'edizione italiana

Copertina dell'edizione americana

Il Guardiano degli Innocenti (Polacco: Ostatnie życzenie, Inglese: The Last Wish) è il primo libro della serie Witcher di Andrzej Sapkowski in termini di cronologia interna alla storia, sebbene l'edizione polacca originale venne pubblicata nel 1993, dopo La Spada del Destino. Alcuni racconti furono dapprima pubblicati in Fantastyka o in Wiedźmin raccolta di racconti (la prima di Sapkowski, fuori stampa e adesso obsoleta; tutti i racconti vennero successivamente riuniti in L'ultimo desiderio, La spada del destino e Coś się kończy, coś się zaczyna) così pure il primo racconto witcher pubblicato.

Racconti inclusi

L'antologia si apre con una cornice di 7 racconti principali, "La voce della ragione".

Geralt, dopo essere stato ferito in uno scontro, si riposa nel Tempio di Melitele di Ellander. Durante la sua convalescenza ricorda alcuni episodi recenti, ognuno dei quali forma una storia a sé stante.

Traduzioni

Il libro è stato tradotto in Italiano, Ceco, Russo, Lituano, Tedesco, Spagnolo, Francese e Portoghese.

L'ultimo desiderio fu il primo delle storie della serie Witcher ad essere tradotto in Inglese. Venne pubblicato nel Regno Unito da Gollancz nel 2007, negli Stati Uniti da Orion nel 2008 e in Italia a Maggio 2010.

  • Bulgaro: Вещерът. Последното желание (ИнфоДар, 2008)
  • Ceco: Zaklínač I — Poslední přání (Leonardo, 1999)
  • Olandese: De Laatste Wens (Dutch Media Uitgevers, 2010)
  • Inglese: The Last Wish, traduzione di Danusia Stok (UK — Gollancz, 2007, US — Orbit, 2008)
  • Francese: Le Dernier Vœu (2003)
  • Tedesco: Der letzte Wunsch
  • Italiano: Il Guardiano degli Innocenti (Nord, 2010)
  • Koreano: 위처:이성의 목소리 (제우미디어, 2011)
  • Lituano: Paskutinis noras (Eridanas, 2005)
  • Polacco: Ostatnie życzenie (SuperNOWA, 1993)
  • Portoghese: O Último Desejo (Livros do Brasil, 2005)
  • Russo: Последнее желание, tradotto da Евгений Вайсброт (АСТ, 1996)
  • Spagnolo: El último deseo, tradotto da Jose María Faraldo (Bibliópolis fantástica, 2002)
  • Serbo: Последња жеља/Poslednja želja, traduzione di Olivera Duskov e Milan Duskov (IPS 2009)
  • Finnico: Viimeinen toivomus, traduzione di Tapani Kärkkäinen (WSOY 2010)
  • Svedese: Den sista önskningen.
  • Ungaro: Vaják I. - Az utolsó kívánság traduzione di Szathmáry-Kellermann Viktória (PlayON 2011)
  • Cinese tradizionale: 獵魔士 - 最後的願望, tradotto da 林蔚昀 (蓋亞文化, 2011)

Galleria

Edizioni polacche

Okładka ostatnie życzenie.jpg
Okładka ostatnie życzenie2.jpg
Ostatnie zyczenie miecz przeznaczenia.jpg

Edizione inglese

The Last Wish.jpg
The Last Wish 2.jpg
Andrzej Sapkowski - The Last Wish.jpg

Edizione italiana

Sapkowski il guardiano degli innocenti 2.jpg

Edizione ceca

Posledni prani.gif

Edizione cinese

634540157143221250.jpg

Edizione francese

Le Dernier Voeu 2003.jpg
Le Dernier Voeu 2005.jpg
Le Dernier Voeu 2008.jpg

Edizione tedesca

Der letzte Wunsch 1.jpg
Der letzte Wunsch 2.jpg

Edizione lituana

Raganius.jpg

Edizione portoghese

Oultimodesejo.gif

Edizione russa

Vedmak.jpg

Edizione spagnola

Okladka El ultimo deseo.jpg
Alamut Ultimodeseo.jpg


*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.