Witcher Wiki
Advertisement
Witcher Wiki
Tw3 achievements bookworm unlocked.png
"Vuoi davvero saperlo?"
Spoiler per libri e/o altri adattamenti a seguire!

Big Quote Left.png
Ci sono momenti in cui una donna non dovrebbe semplicemente spiegare la sua decisione. Questo vale doppiamente per le streghe.
Big Quote Right.png
- Keira Metz in The Witcher 3: Wild Hunt.


Keira Metz di Carreras è una maga ed ex consigliera del Re Foltest di Temeria, ruolo che era stato svolto anche da Triss Merigold e Fercart. Ama il lusso, disprezza la sporcizia della vita all'aria aperta ed è piuttosto eccentrica di natura. E' anche un interesse romantico momentaneo per Geralt in The Witcher 3.

Storia[]

Nel 1267, Keira stava prestando servizio come consigliera di Re Foltest quando lei e gli altri maghi del nord seppero che alcuni dei loro compagni maghi stavano progettando di tradire la Confraternita dei Maghi per Nilfgaard. Armata di queste informazioni, Keira convocò un conclave sull'isola di Thanedd, con la scusa di capire cosa avrebbero dovuto fare riguardo alle loro posizioni di consiglieri di vari re. In realtà, Keira, assieme a Filippa Eilhart e Sabrina Glevissig, avevano pianificato un loro colpo di stato per cercare di impedire che i sostenitori di Nilfgaard lo facessero per primi.

Quando partecipò al banchetto la sera prima del conclave, incontrò Geralt di Rivia, che era stato portato con sé da Yennefer. I due conversarono per un po' prima che Marti Södergren si unisse alla conversazione, discutendo su questioni banali. Keira si allontanò per parlare con altri maghi.

Il Colpo di Stato di Thanedd[]

Tuttavia, il vero motivo per cui Keira non voleva bere durante la notte era per evitare che si addormentasse. Mentre gli altri andavano a dormire, i sostenitori del Nord se ne stavano svegli per arrestare i traditori. Con l'avvicinarsi dell'alba, fecero la loro mossa e Keira, con l'assistenza di Sigismund Dijkstra e alcuni dei suoi soldati Redaniani, iniziò ad arrestarli. Mentre catturavano Artaud Terranova, Geralt inciampò su di loro ma i soldati lo trattennero mentre Terranova era ammanettato, ma non prima che il mago insultasse Keira che, a sua volta, lo colpì con le nocche di ottone in faccia.

Vedendo Geralt, chiese che lo custodissero e si affrettò a partire prima di tornare con Detmold, chiedendosi cosa fare del witcher. Dopo aver deciso che Filippa poteva decidere, i due maghi si affrettarono a continuare gli arresti. Poco dopo, Keira e Radcliffe catturano Francesca Findabair e Fercart e li portarono dove il resto dei sostenitori aspettavano prima di trasferirli a Garstang.

Tuttavia, il piano andò in pezzi e scoppiò una battaglia tra le due parti a Garstang. Keira era stata sopraffatta da loro e Terranova ha proceduto a lanciarla da una finestra, ma Geralt, che era diretto verso la torre per trovare Yennefer, si trovava proprio sotto e lei invece atterrò sul witcher. Soffrendo di una gamba e delle costole rotte, Keira si fece portare da Geralt in modo che potesse mostrargli la strada per entrare, spiegando nel frattempo tutto ciò che era accaduto appena prima che scoppiasse il combattimento. Keira riuscì a sopravvivere nonostante le ferite ma, esiliata dal suo re, si rifugiò a Montecalvo, il castello di Filippa, insieme a Triss Merigold.[2]

Unendosi alla Loggia[]

All'inizio di agosto, si unì ai piani di Filippa di creare una nuova organizzazione di maghi, la Loggia delle Maghe, partecipando sia al primo che al secondo incontro il 19 di quel mese. Tuttavia, come molte delle altre maghe presenti, credeva erroneamente che Yennefer si fosse schierato con Nilfgaard durante il colpo di stato e, insieme a Sabrina, fece occasionali osservazioni feroci nei confronti della maga dai capelli neri.[3]

All'inizio del Gennaio del 1268, un'altro membro della loggia, Fringilla Vigo, aveva sedotto Geralt quando i suoi viaggi lo portarono a Toussaint, sperando di trattenerlo fino alla primavera. Tuttavia, Geralt venne a sapere dove si trovava Vilgefortz e si affrettò, ma non prima che Fringilla le avesse chiesto di dirle la posizione e, a sua volta, informò la Loggia. Credendo di avere il sopravvento, Keira e Sabrina furono mandate a tendere un'imboscata al nascondiglio, il castello di Montecalvo, per catturare Ciri, ma quando arrivarono si resero conto che Geralt era più intelligente di quanto pensassero: aveva dato a Fringilla una posizione falsa che era stata abbandonata da anni.[4]

Coinvolgimento[]

The Witcher 2: Assassins of Kings[]

Keira Metz è stata menzionata in una conversazione con Cynthia (sentiero Ioverth). Il suo nome era anche uno di quelli che l'ambasciatore Shilard Fitz-Oesterlen elencava come membro della Loggia delle Maghe, accusate di stare dietro Demavend III e Foltest. È stata condannata a morte.

The Witcher 3: Wild Hunt[]

Keira e Lambert viaggiano insieme.

In The Witcher 3: Wild Hunt, Keira Metz era nascosta, temendo la brutalità dei cacciatori di streghe. Geralt la incontrò per la prima volta nel villaggio di Mezzobosco. Dopo aver visto Geralt fuori dalla sua capanna, la maga si ritirò nel suo angolo segreto generato dalla magia. Keira chiamò Geralt dall'alto di un bagno magico, dove si presentò a Geralt. Da lì, ella e il witcher si recarono nelle rovine elfiche vicino a Duén Hen per cercare Ciri. Dopo aver vagato nel buio, incontrarono la Caccia Selvaggia. Uno dei guerrieri di essa, Nithral, li attaccò e i due continuarono a cercare il nascondiglio del misterioso elfo. A seconda delle scelte fatte durante Progressi nell'Apprendimento, Keira può partecipare alla battaglia finale oppure morire prima, per mano di Geralt oppure di Radovid V; nell'ultimo caso, sarà possibile recuperare il suo corpo insieme a Triss. Se invece la maga sopravvive, alla fine si scoprirà che è entrata in una relazione con Lambert.

Vendite[]

Mentre Keira era a Velen, si comportava come una bottegaia di alchimia e comprava e vendeva articoli relativi a ciò; ha, anche, quasi offerto servizi a Kaer Morhen prima della battaglia contro la Caccia Selvaggia:

Missioni[]

The Witcher 3: Wild Hunt[]

Curiosità[]

Carta gwent.

  • Se Geralt lascia che Keira vada da Radovid, il suo corpo può essere recuperato, in seguito, con Triss. Dopo averla tolta da un palo, Triss si siederà per un momento con il corpo della sua amica morta in una posizione simile alla famosa scultura i Michelangelo, La Pietà, in cui la Vergine Maria tiene Gesù dopo che è stato messo sulla croce.
  • In The Witcher, si ipotizza che sia Fillippa che Keira parlavano con Triss attraverso uno specchio mentre Geralt era incosciente.
  • Geralt può combattere e uccidere Keira nel tentativo di impedirle di consegnare le note di ricerca di Alexander a Radovid come merce di scambio per salvare la sua vita e la sua restituzione di lusso.
    • Se uccidi Keira, quest'ultima non sarà disponibile per Fratelli d'Armi.
  • Geralt può convincere Keira ad andare a Kaer Morhen invece di fermarla o permetterle di andare da Radovid.
  • In The Witcher 3: Wild Hunt, c'è una carta Gwent che la raffigura nel mazzo Regni del Nord.

Galleria[]

Vedi anche[]

  • Journal Glossary.png Voce del Diario: Keira Metz

Riferimenti[]

  1. Viene menzionata da Triss Merigold quando quest'ultima parla ai witcher di Kaer Morhen.
  2. Il Tempo della Guerra
  3. Il Battesimo del Fuoco
  4. La Signora del Lago

Link esterni[]