FANDOM


Wieza jaskolki 2

Copertina seconda edizione polacca

La Torre della Rondine (Polacco: Wieża Jaskółki), di Andrzej Sapkowski, è uscito in Polonia nel 1997, è il sesto libro della Serie Witcher e il quarto romanzo della saga.

Sinossi Modifica

Un giorno, il vecchio Vysogota trova una fanciulla ferita gravemente nella palude che circonda il suo nascondiglio. Le salva la vita e lei gli racconta la sua storia... Questa è la storia di Ciri e di come è diventata un killer crudele, incontrando la morte ad ogni passo. E la morte ha il nome di Leo Bonhart.

Nel frattempo, Geralt sta per giungere dai druidi che possono aiutarlo a trovare Ciri. Ma qualcuno è determinato ad impedirglielo...

Vysogota, un vecchio filosofo che vive nelle paludi di Pereplut, trova Ciri ferita e la porta nel suo rifugio, prendendosi cura di lei finchè non è di nuovo pronta per riprendere il cammino. Lei gli racconta la sua storia, di come i Ratti furono uccisi da Leo Bonhart, tranne Ciri. La ragazza si è convinta che Yennefer e Geralt siano morti. Alla fine del suo ricovero alla torre, Ciri lascia Vysogota per recarsi a Tor Zirael.

Nel frattempo, Geralt incontra un elfo di nome Avallac'h, che gli racconta una profezia connessa con Ciri. Ha bisogno di parlare con dei druidi che gli possano dire dove trovare la ragazza. Yennefer sta cercando il nascondiglio di Vilgefortz, nel frattempo, ma non è certo un compito facile.

Significativi dettagli della trama finiscono qui.

GalleriaModifica

"Ops, sembra che manchi qualcosa..."
Questo articolo é incompleto. Puoi aiutare la wiki espandendolo.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.