Witcher Wiki
Advertisement
Witcher Wiki
Tw3 achievements bookworm unlocked.png
"Vuoi davvero saperlo?"
Spoiler per libri e/o altri adattamenti a seguire!
Tw3 achievements friend in need unlocked.png
"Questa è la mia storia, non la tua. Devi lasciarmi finire di raccontarla."
Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare Witcher Wiki cercando di espanderlo.

La bestia di Bianco Frutteto é la terza missione principale di The Witcher 3: Wild Hunt. É un "sotto incarico" legato alla missione Lillà e uva spina e va comoletata prima che si continui la missione sopra citata. Geralt e Vesemir devono occuparsi di un contratto per liberare Bianco Frutteto da un terribile grifone, così da ottenere per ricompense delle informazioni sulla posizione di Yennefer.

Walkthrough[]

Nota bene: Nonostante gli obbiettivi consigliano a Geralt di chiedere in giro per trovare tutto il necessario per portare avanti la missione, se ne conosci già la posizione, puoi evitare di fare domande e dirigerti immediatamente lì. Questa scelta tuttavia non é molto consigliata, dal momento che potresti non avere l'occasione di incontrare personaggi interessanti e scoprire le loro storie. Se infatti hai nell'inventario dello Spincervino, non avrai bisogno di parlare con Tomira (cosa comunque consigliata, perchè potrai aver accesso ad una missione secondaria); viceversa, se hai già esaminato il luogo in cui la pattuglia nilfgaardiana é stata attaccata, non avrai bisogno di parlare con Mislav.

Il cacciatore[]

Non appena ti dirigerai verso la capanna del cacciatore come indicato sulla mappa, scoprirai che il proprietario di casa è andato a cacciare.

Cerca attorno la casa per trovare le tracce del cacciatore e scoprire dove si è diretto. Le tracce ti porteranno dritto da Mislav, un cacciatore locale che ha ritrovato le ultime vittime del grifone. Puoi sia dirgli che vai di fretta così da fart portare direttamente al luogo dell'attacco, oppure puoi aiutarlo prima ad uccidere alcuni cani selvatici che infestano la zona.

Se scegli quest'ultima opzione riceverai 9 XP earned based on the Story and Swords! difficulty level

Nota bene: Non è obbligatorio sfoderare la spada in questo caso, se aspetti a distanza di sicurezza, sarà Mislav ad ucciderli tutti con il suo arco. Tutto questo richiederà però molto più tempo, dal momento che la mira del cacciatore non è delle migliori.

Una volta uccisi i cani, avrai anche l'occasione di apprendere la storia di Mislav e della sua storia d'amore con il vecchio Lord di Bianco Frutteto, Ignatius Verrieres, finita sotto certi aspetti in una tragedia. Una volta terminata la storia riceverai 350 XP earned based on the Story and Swords! difficulty level.

Mislav ti porterà quindi nel luogo dell'assalto; i cadaveri sono stati ormai portati via, ma le tracce di sangue e alcuni indizi possono essere ancora esaminati con i tuoi Sensi da witcher:

  • Il fuoco da campo suggerisce che i nilfgaardiani si erano accampati per la notte
  • Le numerose bottiglie presenti intorno al campo suggeriscono che i soldati stavano festeggiando
  • A giudicare dalle macchie di sangue deve essere stata una vera carneficina
  • Alcune tracce portano lontano dal campo
Dead griffin.jpg

Una volta trovate le tracce seguile fino al ponte in rovina e poi fino a sopra la collina, dove potrai trovare il vecchio nido del grifone; c'è un grifone morto nel nido, ma non é quello che sta terrorizzando il villaggio. Esaminando i cadaveri, le ossa e il corpo del grifone nel nido otterrai 500 XP earned based on the Story and Swords! difficulty level. Geralt capisce che i soldati hanno colto la compagna del grifone di sorpresa e l'hanno uccisa, per poi dare fuoco al nido. Questo spiegherebbe l'aggressività del grifone maschio.

L'erborista[]

Lo Spincervino può essere trovato facilmente sott'acqua usando i tuoi sensi da witcher

Dirigiti quindi verso la capanna dell'erborista locale, Tomira e chiedile dove puoi trovare lo Spincervino, una particolare erba che userai per attrirare il grifone e tendergli un imboscata. Qui potrai anche iniziare una missione secondaria, Sul Letto di Morte, chiedendo di Lena, la ragazza morente sul letto che Tomira sta provando a curare. In questa missione secondaria dovrai decidere se dare a Lena una pozione Rondine e tentare di salvarla, nonostante la potenza della pozione potrebbe farla comunque morire, oppure non fare niente. (Se stai giocando agli ultimi due livelli di difficoltà, dovresti già averne una nell'inventario, altrimenti dovrai prepararne una). Tomira ti dirà poi che l'erba che cerchi può essere trovata spesso sul fondo del lago.

Dirigiti quindi al punto segnato sulla mappa, immergiti e raccogli l'erba.

Nota bene: Sulla riva del fiume potrai iniziare un'altra missione secondaria, Una Padella Immacolata, parlando con l'anziana fuori dalla capanna.

Parla con Vesemir[]

Ritorna alla Taverna di Bianco Frutteto e discuti con Vesemir il piano per attaccare il grifone. Vesemir organizzerà quindi l'imboscata in un campo di un cintadino di nome Boyan.

Grifone reale The Witcher 3.jpeg

Uccidi il grifone[]

Dopo una piccola conversazione con Vesemir, durante la quale di darà una Balestra per aiutarti nel combattimento, il grifone arriverà come previsto.

Nota bene: La difficoltà del combattimento varia a seconda del livello di difficoltà selezionato. Se prima di affrontare questa missione, avrai trovato le spade della Scuola della Vipera, sarà per te molto più facile sconfiggere il grifone. Assicurati di preparare prima delle pozioni Rondine e Tuono. Il grifone è molto vulnerabile alle bombe Mitraglia, all'Unguento anti-ibridi, e al segno Aard. Puoi usare la balestra per colpire il grifone quando é in volo e farlo atterrare

Una volta che la salute del grifone é dimezzata, fuggirà verso il mulino. Inseguilo o a piedi o a cavallo e continua a colpirlo fino a quando non lo uccidi. Una volta morto, avvicinati al corpo per saccheggiarlo e prendere la testa come un trofeo

Riscuoti la tua ricompensa[]

Dirigiti infine alla Guarnigione nilfgaardiana per completare la missione. Peter Saar Gwynleve, il capitano che ti ha assegnato l'incarico, ti rivelerà che Yennefer si trova a Vizima e ti offrirà anche delle corone per aver ucciso il grifone. Puoi accettare le corone (240/300 XP earned based on the Story and Swords! difficulty level + 150Oren3.png) o rifiutarle (400/500 XP earned based on the Story and Swords! difficulty level).

Nota bene: In questo caso ti consigliamo di mettere da parte il tuo orgoglio e di accettare le monete, dal momento che prendendole non cambierà assolutamente nulla nel futuro, ed è sempre meglio avere qualche corona in più con se.

Una volta terminato il dialogo col capitano, la missione terminerà e riprenderai la missione Lillà e uva spina.

Dal diario[]

Da aggiungere

Obbiettivi[]

  • Chiedi all'erborista dello spincervino.
    • Usa i sensi da witcher per trovare dello spincervino sul fondo del fiume.
  • Chiedi al cacciatore dove ha trovato i cadaveri.
    • Usa i sensi da witcher per trovare il cacciatore.
    • Uccidi i cani selvatici.
    • Parla con il cacciatore.
    • Segui il cacciatore.
    • Usa i sensi da witcher per esaminare il luogo in cui sono morti i soldati nilfgaardiani.
    • Usa i sensi da witcher per seguire le tracce dei soldati nilfgaardiani.
    • Usa i sensi da witcher per ispezionare il nido del grifone.
  • Parla con Vesemir.
  • Cerca Vesemir
  • Uccidi il grifone.
  • Prendi un trofeo dal cadavere del grifone.
  • Riscuoti la ricompensa dai nilfgaardiani.

Note[]

  • La balestra ottenuta in questa missione sarà l'unica arma che Geralt potrà usare per difendersi sott'acqua. Prima di ottenerla però, messun mostro ti attaccherà quando sei immerso, quindi é consigliabile di esplorare il poù possibile i fondali marini prima di continuare la missione.
Advertisement