FANDOM


"La Spada del destino" (in polacco: Miecz przeznaczenia) è una raccolta di racconti scritti da Andrzej Sapkowski e pubblicata nel 1993, in Italia solo nel 2011.

I racconti sono:

Il limite del possibile

Una scheggia di ghiaccio

Il fuoco eterno

Un piccolo sacrificio

La spada del destino

Qualcosa di più

Trama dei racconti Modifica

Attenzione: Spoiler!: Significativi dettagli della trama a seguire.

Il limite del possibile Modifica

Questo è il primo racconto. Geralt si trova nel nord presso Holopole per uccidere un pericoloso basilisco. Qui incontra un cavaliere chiamato Borch detto “Tre Taccole” accompagnato da due guerriere Zerrikaniane (Tea e Vea). Geralt riesce ad uccidere la bestia e quando esce dalla sua tana riscuote compenso e consenso dagli abitanti del villaggio. I quattro finisco a bere e mangiare in taverna e qui decidono di intraprendere un viaggio insieme partendo alla volta del Regno di Caingorn alla ricerca di un frago.

Presso il ponte sul fiume Braa vengono fermati da una compagnia di soldati che ha l’obbligo di fermare tutti quelli che non hanno il lasciapassare. L’odine viene da Re Niedamir in persona. Qui Geralt incontra anche il suo vecchio amico Ranuncolo. Il Re Niedamir vuole uccidere un drago che ha attaccato Holopole, non tanto per il tesoro, ma perché la sua eliminazione gli consentirà di sposare la principessa del Principato di Malleore e annettere, il piccolo reame a Caingorn. A questa caccia si sono aggiunti anche gli Irriducibili di Crinfrid, la banda di nani di Yarpen Zigrin, il nobile cavaliere Eyck di Denesle e la maga Yennefer.

Geralt decide allora di unirsi alla spedizione per incontrare la sua amata Yennefer, ma solo grazie all’intervento del mago Dorregaray il gruppo viene lasciato passare. Quando la compagnia avvista un meraviglioso Drago d'oro Yennefer chiede a Geralt di ucciderlo e così lei potrebbe ottenere la guarigione dall’infertilità, ma lo strigo rifiuta. Contro il drago provano a scontrarsi  il cavaliere Eyck e la banda di Yarpen, ma tutti vengono miseramente sconfitti. Re Niedamir decide di abbandonare l’impresa.

Ma la milizia di Holopole si aggiunge allo scontro grazie al numero superiore delle truppe. Tuttavia anche loro falliscono perché sia Yennefer con l’aiuto di Geralt che Tea e Vea si uniscono allo scontro ma alla difesa del drago. Allora si scopre la verità, il drago è in realtà Borch Tre Taccole. Tre Taccole ringrazia i gruppo e poi prevede il loro futuro: Geralt e Yennefer sono fatti per stare insieme, ma la loro storia d’amore non è destinata a finire bene. Il drago non può curare l’infertilità. Dopo ciò il drago si dilegua insieme ad un cucciolo di drago e le due guerriere.

Personaggi Modifica