Witcher Wiki
Advertisement
Witcher Wiki
Tw3 achievements bookworm unlocked.png
"Vuoi davvero saperlo?"
Spoiler per libri e/o altri adattamenti a seguire!

Lillà e uva spina è la seconda missione principale e la prima escludendo il tutorial in The Witcher 3: Wild Hunt. Vesemir e Geralt continuano a seguire le tracce lasciate da Yennefer: riescono ad ottenere alcune informazioni circa la sua posizione da un capitano nilfgaardiano, a patto che uccidano un grifone reale che da tempo terrorizza il luogo.

Obiettivi[]

Procedimento[]

Subito dopo essersi svegliato dal suo incubo di Yennefer e Ciri a Kaer Morhen, Geralt ha una piccola conversazione con Vesemir riguardo al suo sogno e su come peocedere per trovare Yennefer. La discussione viene interrotta quando un branco di famelici Ghoul, attirati dai campi di battaglia ricoperti di cadaveri a causa della guerra, attaccano i due witcher.

Nota: a questo punto della storia sei libero di esplorare l'open world. Puoi seguire le icone delle missioni per completare la storia principale oppure fare a modo tuo. Per sbloccare nuove aree di gioco è però necessario proseguire nelle missioni principali. Le terre sono piene di missioni secondarie, avamposti da liberare, villaggi da ripulire dai mostri, luoghi di potere e piante da raccogliere che potranno essere usate nell'alchimia.

Seguire Vesemir[]

Dopo aver ripulito l'area dai nemici, ispeziona bene il sentiero fino a quando non troverai un fascio di luce proveniente dal terreno: avvicinati e potrai raccogliere il Teschio di cristallo visto nella cinematica iniziale, successivamente monta in sella e procedi lungo la strada con Vesemir. Nota bene: Puoi far camminare automaticamente il tuo cavallo quando ti trovi sopra ad un sentiero.

Un mercante si nasconde dietro il suo carretto mentre un grifone é intento a cibarsi della sua giumenta

Non appena Geralt attraversa il ponte dall'altra parte del Villaggio saccheggiato, appare una cutscene nella quale i due witcher salvano un mercante dall'attacco di un grifone. In un breve combattimento, Vesemir viene leggermente ferito alla spalla sinistra, prima che il grifone agguanti quello che rimaneva della giumenta del mercante e fugga. Bram, il mercante appena salvato dai due witcher, li ringrazia profondamente, chiedendo loro se desiderano una ricompensa. Geralt può sia accettare le 50 Oren3.png dal mercante o rifiutare, in questo caso più avanti nel gioco l'ostessa della taverna locale offrirá a Geralt del cibo gratuito e Bram, una volta recuperate le sue merci e allestito la sua bancarella vicino al Ponte del Canto dolente, fará uno sconto a Geralt qualora volesse comprare qualcosa.

Raggiungere la taverna di Bianco Frutteto[]

Monta nuovamente in selle e procedi verso Bianco Frutteto, un villaggio che un tempo era sotto la giurisdizione del regno di Temeria, ma che adesso dopo la guerra è sotto il controllo dei nilfgaardiani. Entra nella taverna del villaggio e parla con Elsa, l'ostessa. Sfortunatamente non sa nulla riguardo a Yennefer e suggerisce a Geralt di chiedere agli altri viandanti presenti nella taberna. A questo punto Vesemir si siederà per medicare la ferita, mentre Geralt chiederá in giro per la taverna riguardo a Yennfer.

Chiedere ai viandanti di Yennefer[]

Ci sono tre possibili conversazioni disponibili nella taverna marcati come obbiettivi:

Nota bene: In realtá l'unico personaggio che saprá dire qualcosa riguardo a Yennefer é Gaunter O'Dim, ma é consigliato di parlare con ogni persona presente nella locanda.

  • Mikah e Dromle sono due paesani seduti accanto al tavolo occupato da Vesemir. Usare il segno Axii può farti acquisire più dettagli e farti guadagnare 25XP earned based on the Story and Swords! difficulty level. Nota bene: Se usi Axii quando lascerai la locanda i paesani ti terranno un agguato e dovrai farti strada a suon di pugni. Se non userai Axii di conseguenza la rissa verrá evitata.
  • Aldert Geert è uno scolaro che non fornirá molte informazioni riguardo a Yennefer ma narrerá a Geralt un'interessante storia e, se lui lo desidera, gli insegnerá il Gwent, un mini-gioco di carte introdotto proprio in questo terzo capitolo della saga. Parlando con Aldert inizierai automaticamente anche la missione secondaria Prendili tutti.
  • Gaunter O'Dim - uno strano e controverso mercante di specchi che rivelerà a Geralt che Yennefer prima di partire parlò con dei nilfgaardiani. Dopo aver bevuto con Gaunter un limoncello di Nilfgaard, Geralt si recherà sotto consiglio del mercante alla Guarnigione nilfgaardiana per cercare nuove tracce.

Chiedere ai nilfgaardiani di Yennefer[]

Nota bene: se stai cercando di platinare il gioco, la prossima rissa é la più semplice per ottenere il trofeo Pugno della Croce del Sud, quindi è opportuno fare un salvataggio rapido qui, nel caso qualcosa andasse storto.

Dopo essere uscito dalla taverna, tre uomini circonderanno Geralt. Usando il segno Axii otterrai 25XP earned based on the Story and Swords! difficulty level e stordirai uno dei tre sfidanti, così da doverne combattere solo due. Se invece provocherai i paesani poiché tre contro uno, allora dovrai combattere con un solo paesano e, una volta sconfitto, dovrai sbrigartela con gli altri due. A prescindere dalle scelte, Geralt riceverà in ogni caso 350XP earned based on the Story and Swords! difficulty level alla fine della rissa. Dopo il combattimento dirigiti alla Guarnigione nilfgaardiana, situata a Nord del villaggio, e parla con il capitano Peter Saar Gwynleve. Nota bene: Lungo la strada accanto al fiume puoi iniziare la missione secondaria, Una Padella Immacolata, molto facile da completare.

Una volta saputo che Geralt è un witcher, il capitano nilfgaardiano gli chiederà di prendersi cura del grifone che sta terrorizzando l'area in cambio delle informazioni che cerca su Yennefer. Gli raccomanderá quindi di parlare al cacciatore che ha ritrovato i cadaveri delle ultime vittime, Mislav, e di chiedere all'erborista locale, Tomira, per farsi aiutare a trovare una particolare erba per posizionare una trappola oer il grifone. Nota bene: Tomira non è visitabile prima di iniziare questa missione, se provi ad entrare nella sua capanna, la porta sarà chiusa.

Alla fine della conversazione con il capitano, la missione corrente verrá messa da parte per un attimo, e passerai al contratto: La Bestia di Bianco Frutteto. Dovrai completare questo nuovo incarico prima di poter terminare questa missione.

Prepararsi a lasciare Bianco Frutteto con Vesemir[]

Una volta completato l'incarico sul grifone, incontrati con Vesemir alla taverna di Bianco Frutteto.

Nota bene: Una volta iniziata la conversazione con Vesemir, si attiveranno una serie di eventi che ti faranno allontanare da Bianco Feutteto. Ci sono alcune missioni secondarie presenti in quest'area che falliranno e non saranno più disponibili se te ne vai prima di comoletarle. Anche l'ostessa, Elsa, non sará più visitabile, nonostante le carte che ha nel negozio saranno ancora acquistabili a Bram.

Parlando con Vesemir, si attiverà una cutscene nella quale un gruppo di paesani attaccheranno Geralt e Vesemir. Questo evento attiverà una piccola missione principale chiamata L'incidente di Bianco Frutteto, nella quale Vesemir e Geralt saranno costretti ad uccidere i paesani nella taverna.

Una volta terminata la battaglia, gli abitanti locali saranno così terrorizzati da chiedere ai witcher di lasciare il villaggio. Una volta usciti dalla taverna, Vesemir e Geralt, coperti di sangue dalla testa ai piedi, vengono fermati da una pattuglia nilfgaardiana: sorpendentemente, i nilfgaardiani non sono arrivati per sedare la rissa e arrestare i witcher, ma sono infatti la scorta personale di Yenneferm che si presenterà davanti a Vesemir e Geralt, chiedendo loro di seguirla a Vizima, (la capitale del regno di Temeria occupata da Nilfgaard a seguito della guerra), poichè l'imperatore Emhyr var Emreis ha richiesto un'udienza con Geralt. Vesemir, sapendo che non é mai opportuno immischiarsi negli intrighi politici, decide di tornate a Kaer Morhen, per passare l'inverno e rimettersi in marcia una volta finito.

Subito dopo, si aprirá un'altra cutscene , nella quale Geralt, Yennefer e la pattuglia nilfgaardiana verrano attaccati dalla Caccia Selvaggia. I wraith annienteranno l'intero drappello nilfgaardiano, Geralt e Yennefer riusciranno a salvarsi, dopo che l'ultima farà crollare un ponte, impedendo ai cavalieri e ai loro segugi di inseguirli. La missione quindi finirá, e com essa il prologo.

Voce del Diario The Witcher 3[]

Da aggiungere.

Note[]

  • Bram, il mercante che il giocatore incontra e salva dal grifone all'inizio della missione, ha diversi cadaveri intorno al suo carro. Queste persone sembrano essere state uccise dal grifone ma il mercante non ne fa alcuna indicazione, dicendo solo che temeva di finire morto come il suo cavallo.
  • Le truppe nilfgaardiane in allenamento "riposano" solo a mezzanotte e a l'una del mattino.
Advertisement