FANDOM


"Vuoi davvero proseguire?"
Spoiler dei libri e/o dei videogiochi a seguire!
"Ops, sembra che manchi qualcosa..."
Questo articolo é incompleto. Puoi aiutare la wiki espandendolo.

Phillip Strenger, meglio noto come il Barone Sanguinario, è un ex-soldato che si è autoproclamato Lord del Velen. Si è stabilito assieme ai suoi uomini nella fortezza di Nido del Corvo, dopo che il suo precedente proprietario, Vserad, fuggì sull'Isola Fyke assieme alla sua famiglia, per sfuggire all'avvicinarsi del nemico.

Biografia Modifica

Phillip Strenger prese parte a diverse guerre, combattendo sotto i gigli di Temeria, trascorrendo così sempre poco tempo assieme alla sua famiglia. Di ritorno dall'ennesima guerra, scoprì che sua moglie, Anna Strenger, lo aveva tradito e che aveva intenzione di lasciarlo. In un attacco d'ira, il barone uccise l'amante della moglie e lo diede in pasto ai cani; Anna da quel momento in poi, inizierà a provare un sempre più grande odio nei confronti del marito. Alla fine, Anna e Tamara abbandonarono per sempre Nido del Corvo, e il barone bevve sempre di più di giorno in giorno.

Dopo la conquista della Temeria da parte dei nilfgaardiani nella Terza guerra settentrionale, il barone constatò che opporre resistenza agli imperiali era praticamente un suicidio, e decise quindi di stringere un accordo con loro. In cambio della sua lealtà, Emhyr var Emreis, l'imperatore di Nilfgaard, lasciò che il barone mantenesse il controllo sul Velen.

The Witcher 3: Wild Hunt Modifica

Possiamo incintrare il barone jn The Witcher 3 per la prima volta durante la missione Il Barone Sanguinario, dove incontrerà Geralt, a cui affiderà la missione di rintracciare la sua famiglia, da tempo scomparsa. In cambio, il barone avrebbe rivelato a Geralt informazioni sulla posizione di Ciri, che il witcher stava disperatamente cercando. Il barone infatti aveva ospitato in passato Ciri nel suo castello, dopo averla trovata ferita che fuggiva dalla Palude del Gobbo.

A seguito delle ricerce di Geralt, si scoprì che Anna e Tamara, la moglie e la figlia del barone, non erano state rapite, ma che erano entrambe fuggite per sfuggire ai continui abusi del marito, sempre ubriaco. Durante la loro fuga, Tamara e Anna furono attaccate da un Demonio; Tamara riuscì a salvarsi e si rifugiò a Oxenfurt, dove si radicalizzò alla setta dei Cacciatori di streghe. Anna purtroppo venne catturata dalle Megere della Palude del Gobbo e fu costretta a divenire la loro schiava. Prima di fuggire Anna aveva avuto un aborto. Il barone disperato, seppellì il feto morto nel cortile. Senza ricevere un degno funerale però, Dea, così il barone aveva intenzione di chiamare sua figlia qualora fosse nata, si trasformò in un Botchling.

Non appena Geralt riferirà quanto scoperto, il barone, rivelerà alcune informazioni su Ciri. Apparentemente, Ciri, mentre scappava dalla palude, si incontrò nei boschi con una bambina abbandonata di nome Gretka. Successivamente, sempre nei boschi, Ciri uccise il Re dei Lupi, un terribile Lupo mannaeo che regnava su un branco locale di lupi. Un paesano di Nido del Corvo successivamente, sperando in una ricompensam portò le due ragazze dal barone, pensando che una potesse essere Tamara Strenger, la figlia scomparsa del narone. Il barone accolse comunque le due ragazze con cibo e un letto caldo. Ciri rimase a lungo nella fortezza del barone, e a volte andò perfino a caccia con lui. Un giormo, quando tutti gli uomini del barone erano riuniti attorno un fuoco da campo, Ciri iniziò a discutere con uno degli uomini del barone; il tutto finì con una gara fra Ciri e il barone alla fine della quale, se Ciri avesse vinto, avrebbe ricevuto in premio la giumenta del barone, in caso avesse perso, avrebbe dovuto cedere la sua spada. Il tutto procedeva per il meglio, quando un Basilisco attaccò i due, catturando il barone e portandolo in cima ad una torre abbandonata per divorarlo.

Fu allora che Ciri salì in cima alla torre e, sfruttando le sue abilità magiche, comparì alle spalle del basilisco e lo uccise, salvando la vita del barone. In seguito a questo evento però, fu costretta a lasciare il Velen e a dirigersi a Novigrad, poichè il suo potere avrebbe presto attirato la Caccia Selvaggia.

Geralt, se lo vuole, avrà in seguito anche la possibilità di dirigersi assieme al barone e ai suoi uomini nella Palude per recuperare Anna Strenger. Il destino di Anna, e di conseguenza anche quello del barone, dipenderanno dalle scelte intraprese da Geralt nella missione La Collina dei Sussurri. Se Geralt ucciderà il Fantasma nell'albero infatti, la moglie del barone morirá e Phillip Strenger si impiccherà, lasciando Nido del Corvo sotto il controllo del Sergenge Ardal. Se invece Geralt libererà il fantasma, Anna sopravvivrà ma la sua mente ne risentirà e la donna diventerà pazza; il barone quindi partirà per cercare qualcuno in grado di curarla.

Commento degli sviluppatori Modifica

Big Quote Left
Da aggiungere
Big Quote Right
- The Witcher 3: Wild Hunt Artbook

Missioni associate Modifica

Dal diario Modifica

Da aggiungere


Se la moglie del barone sopravvive:
Da aggiungere
Se la moglie del barone muores
Da aggiungere

Note Modifica

Galleria Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.