FANDOM


Lo specchio di Nehalenia è un artefatto magico con capacità di oracolo. Aridea, la matrigna di Renfri e seconda moglie di Fredefalk, aveva uno specchio di questo tipo.

"La moglie di Fredefalk, principe di Creyden, era Aridea, una donna saggia e colta. Proveniva da una famiglia che contava molti eminenti adepti dell'arte negromantica e aveva ricevuto, sicuramente per via ereditaria, un artefatto abbastanza raro e potente, lo Specchio di Nehalena. Come sai, gli Specchi di Nehalena servivano principalmente a profeti e oracoli, perchè predicevano in modo infallibile, seppur confuso, il futuro. Aridea si rivolgeva piuttosto spesso allo specchio..."

"Con la solita domanda, suppongo: 'Chi è la più bella del reame?' So che tutti gli Specchi di Nehalena si dividono in gentili o rotti."

Andrzej Sapkowski, Il Guardiano degli Innocenti


The Witcher

Nel Capitolo IV, Alina, una ragazza del villaggio di Acque Oscure possedeva uno specchio di questo genere, rotto. Trovare i frammenti dello specchio di Alina è parte della missione "La sposa".

Note

In Il Guardiano degli Innocenti, lo specchio viene chiamato "Specchio di Nehalena", come è scritto anche nell'estratto che ho riportato qui sopra.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.