"Ops, sembra che manchi qualcosa..."
Questo articolo é incompleto. Puoi aiutare la wiki espandendolo.

Big Quote Left.png
No! Non mi arrenderò e non sarò influenzata! Io sono la "Quattordicesima del Colle"! Non sono più una ragazzina spaventata dall'oscura Torre di Maribor...
Big Quote Right.png
- Triss ne Il Sangue degli Elfi


Triss Merigold di Maribor è una maga conosciuta per i suoi capelli castani e il suo sorriso adolescenziale. È soprannominata anche "la Quattordicesima del Colle" perché si credeva erroneamente che fosse stata uccisa durante la Battaglia di Colle Sodden. Triss è anche un'amica di Yennefer di Vengerberg e dello strigo Geralt di Rivia, di cui era innamorata.

Triss si prese cura di Ciri a Kaer Morhen per un certo periodo, ricoprendo il ruolo di sorella maggiore. Grazie al suo intervento, Ciri non prese inavvertitamente una pericolosa sostanza che avrebbe potuto influire negativamente sul suo corpo. Triss è anche membro della Loggia delle Maghe e del concilio reale di re Foltest, insieme con Fercart e Keira Metz.

Triss è un'abile guaritrice e porta con sé varie pozioni magiche, che però non può provare su stessa perché è allergica alla magia.

Nel racconto "Qualcosa finisce, qualcosa comincia", che narra del matrimonio tra Geralt e la maga Yennefer, si racconta che Triss si è innamorata di un altro strigo, Eskel, qualche tempo dopo gli eventi narrati nel libro.

Coinvolgimento[modifica | modifica sorgente]

The Witcher[modifica | modifica sorgente]

Triss è uno dei personaggi principali in The Witcher. Dopo la battaglia contro Salamandra a Kaer Morhen, Triss viene gravemente ferita dal misterioso mago Azar Javed. Avrà bisogno di una pozione speciale che Geralt dovrà creare per guarirla. Dopo aver consegnato la pozione, è possibile avere un incontro amoroso con lei.

È anche grazie a questa maga che il nostro eroe viene tratto in salvo dalle grinfie del Professore e di Azar Javed, alla fine del Capitolo II. Ritrovato incosciente nella Palude, Triss lo trasporta al sicuro nella sua casa nel Quartiere dei Mercanti di Vizima, dove si prenderà cura delle sue "ferite" all'inizio del Capitolo III.

Triss è anche una delle due possibili scelte per la storia d'amore che Geralt avrà la possibilità avere, a patto che il witcher si dimostri un padre attento, ma severo e un amante passionale e devoto.


The Witcher 2: Assassins of Kings[modifica | modifica sorgente]

Tw2 full Triss 1.png

Triss ritorna anche nel secondo episodio del videogioco, "Assassins of Kings". Il suo ruolo è decisivo per la trama. La storia d'amore con Geralt continua, i suoi sentimenti sono rimasti invariati dal primo gioco. Alla fine del Capitolo I, nel corso della missione "La rosa del ricordo", Geralt ha la possibilità di cambiare l'andamento di questa relazione, rifiutando Triss.

Triss è la prima opzione amorosa non facoltativa all'inizio del gioco. Vi sono almeno due scene erotiche con lei: la prima nel Prologo, durante il trailer di apertura. La seconda, nel Capitolo I, nel corso della missione "La rosa del ricordo". Dopo aver parlato con un prigioniero elfico sulla Chiatta prigione ormeggiata a Flotsam, Triss chiede a Geralt se vuole cercare la rosa del ricordo da solo o con il suo aiuto. Se scegli di andare con Triss, la maga ti conduce alle Rovine elfiche nella foresta. Qui, selezionando la giusta linea di dialogo inizia la seconda scena romantica. Triss domanda se Geralt vuole il suo aiuto per ritrovare Yennefer o se preferisce proseguire da solo. Puoi accettare quest'offerta o rifiutarla, tuttavia non ci saranno altre importanti conseguenze sulla storia d'amore tra i due per tutto il resto del gioco.

Missioni associate[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel videogioco, Triss ha i capelli rossi, non castani.
  • Se decidi di regalarle un anello per iniziare la storia d'amore con Triss, deve essere un anello d'argento con rubini o un anello con diamante. Triss non accetta altri tipi di anelli. In ogni caso, ti dovrai anche comportare come un buon padre nei confronti di Alvin, usando severità e dolcezza allo stesso tempo.
  • Il dono dell'anello ti offre la possibilità di un secondo incontro amoroso con Triss. A dire il vero sarebbe il terzo, se si considerano anche quello nel Prologo e quello dopo la convalescenza di Geralt a casa della maga, all'inizio del Capitolo III.
  • Nella traduzione Ceca dei libri e del videogioco, il nome di Dandelion è "Merigold" e Triss viene chiamata "Triss Ranuncul".

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

  1. I libri la descrivono con i capelli castani, con delle sfumature marroni e rosse. Ne La Signora del Lago è inoltre indicato come "zenzero" e mentre questo, di solito, riguarda il rosso ma anche un rosso castano.
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.