Witcher Wiki
Witcher Wiki
Principale
Citazioni

Substances Graveir bone.png
"Non potevo vivere col vuoto che si era impadronito di me."
In questo articolo mancano alcune informazioni. Puoi aiutare The Witcher Wiki aggiungendole.

Info mancanti: Manca parte della biografia e il coinvolgimento in alcuni giochi.

Tw3 achievements bookworm unlocked.png
"Vuoi davvero saperlo?"
Spoiler per libri e/o altri adattamenti a seguire!

Big Quote Left.png
Non temere, non mi metterò a piangere. Non sono più la bambina della torretta di Maribor. Maledizione, sono Triss Merigold, Quattordicesima vittima della Battaglia di Sodden.
Big Quote Right.png
- Triss a Geralt mentre racconta ai witcher della Battaglia di Colle Sodden ne Il Sangue degli Elfi, pag. 138 edizione italiana.


Triss Merigold di Maribor è una maga conosciuta per i suoi capelli castani e il suo sorriso adolescenziale. È soprannominata anche "la Quattordicesima del Colle" perché si credeva erroneamente che fosse stata uccisa durante la Battaglia di Colle Sodden. Triss è anche un'amica di Yennefer di Vengerberg e dello strigo Geralt di Rivia, di cui era innamorata.

Triss si prese cura di Ciri a Kaer Morhen per un certo periodo, ricoprendo il ruolo di sorella maggiore. Grazie al suo intervento, Ciri non prese inavvertitamente una pericolosa sostanza che avrebbe potuto influire negativamente sul suo corpo. Triss è anche membro della Loggia delle Maghe e del concilio reale di re Foltest, insieme con Fercart e Keira Metz.

Triss è un'abile guaritrice e porta con sé varie pozioni magiche, che però non può provare su stessa perché è allergica alla magia.

Biografia[]

Non si hanno molte informazioni sull'educazione di Triss. Nemmeno la data precisa della sua nascita, il che è soggetto ad un certo grado di confusione. Quello che si sa su di lei è che è nata e vissuta, da bambina, a Maribor. A volte, durante la sua infanzia, veniva notata dai Maghi. Così trovò il suo cammino verso Aretuza. Qui è diventata maga, specializzandosi nella creazione di pozioni magiche, principalmente curative. Questo è stato uno scherzo del destino poiché lei stessa era allergica alle pozioni magiche e poteva tollerare solo quelle non magiche.

Dopo la laurea, è diventata una maga molto conosciuta e rispettata, prendendo incarico di consigliera al Trono di Temeria.

Durante i suoi studi, fece amicizia con la maga Yennefer di Vengerberg. Durante il 1249, periodo in cui si svolge la storia "L'Ultimo Desiderio", erano già amiche e colleghe.

La Relazione con il witcher[]

Qualche tempo dopo, Triss scopre di provare qualcosa per Geralt di Rivia. Curiosa sull'origine della relazione, la maga usa una magia per sedurre il witcher facendogli passare del tempo a Kaer Morhen come amanti. Durante quel periodo, Triss fece amicizia con altri due witcher, Vesemir ed Eskel. Il primo le piacque così tanto che iniziò a chiamarlo "figliolo". Da allora, fu sempre la benvenuta nella fortezza.

Dopo un po' di tempo, tuttavia, l'incantesimo svanì e Geralt pose semplicemente fine alla relazione. Questo fatto si è rivelato molto difficile per Triss poiché si era innamorata profondamente del witcher. Nonostante ciò, i due rimasero molto amici negli anni a venire e anche se Triss era infelicemente innamorata di lui, non voleva ricominciare.

La Battaglia di Colle Sodden[]

Quando iniziò la Grande Guerra con Nilfgaard e il Regno di Cintra fu distrutto, grli stregoni sotto la guida di Vilgefortz di Roggeveen decisero di schierarsi con il Nord e presidiare un'antica rovina elfica su Colle Sodden, dove volevano fermare le forze d'invasione. Triss era tra quelli che si offrirono volontari. La battaglia è stata brutale e i maghi si sono opposti a forze incredibilmente forti, ma alla fine sono riusciti a sconfiggere gli invasori. Il costo della vittoria fu alto, tuttavia, perché morirono tredici maghi. Inizialmente si credeva che fossero morti quattordici, ma si è in seguito scoperto che Triss era viva. Era stata ferita gravemente e non solo aveva subito un taglio profondo sul petto, ma le erano stati anche bruciati tutti i capelli. Con Yennefer, l'unica maga che l'avrebbe riconosciuta, accecata durante la battaglia, fu annoverata tra i morti.

Quando Geralt giunse a Colle Sodden qualche tempo dopo, vide la pietra della memoria eretta in ricordo di quelli che erano avevano dato la vita per proteggere il nord. Triss era tra loro, cosa che rattristò profondamente Geralt. Quando si scoprì che Triss era riuscita a sopravvivere alla battaglia, divenne nota come "la Quattordicesima del Colle".

Kaer Morhen[]

Non molto tempo dopo la battaglia, Triss ricevette una lettera da Geralt in cui quest'ultimo le chiedeva di venire da lui a Kaer Morhen per aiutarlo con Ciri. Ciri era stata addestrata dai witcher, ma aveva iniziato a dimostrare alcune abilità magiche che andavano oltre ciò che era convenzionale per loro.

Triss accettò e si recò a Kaer Morhen, ma era riluttante di stare di nuovo vicino a Geralt poiché i suoi sentimenti per lui non erano svaniti. Durante il soggiorno, lottò costantemente con il modo in cui si sentiva, ma alla fine è riuscita a schiarirsi la mente e fare il suo lavoro. Scoprì che Ciri era una giovane ragazzina da un triste passato e le due fecero subito amicizia. Il loro legame era così forte che Ciri iniziò a considerare Triss sua sorella maggiore e viceversa. Una certa inquietudine tra Triss e i witcher è avvenuta quando la maga scoprì che essi volevano sottoporre Ciri a mutageni speciali, cosa che causerebbe danni al suo corpo e la lascerebbero sterile. Triss implorò loro di non sottoporla ai mutageni e alla fine accettarono.

L'altro problema fu che Ciri stava diventando lentamente donna e, essendo l'unica ragazza nella fortezza, non aveva nessuno a cui chiedere informazioni sui dettagli che ne aderivano. Quando Triss scoprì che Ciri non aveva idea dei propri cicli e che anche i witcher non ne erano a conoscenza, si arrabbiò. Da allora, ogni volta che Ciri veniva vestita, l'allenamento si interrompeva fin quando non cambiava il proprio abito da allenamento.

Preoccupata per Ciri[]

Sentiero del Tempio[]

The Witcher[]

RelazioneMissioniVoce del Diario

Triss è uno dei personaggi principali in The Witcher. Dopo la battaglia contro Salamandra a Kaer Morhen, Triss viene gravemente ferita dal misterioso mago Azar Javed. Avrà bisogno di una pozione speciale che Geralt dovrà creare per guarirla. Dopo aver consegnato la pozione, è possibile avere un incontro amoroso con lei.

È anche grazie a questa maga che il nostro eroe viene tratto in salvo dalle grinfie del Professore e di Azar Javed, alla fine del Capitolo II. Ritrovato incosciente nella Palude, Triss lo trasporta al sicuro nella sua casa nel Quartiere dei Mercanti di Vizima, dove si prenderà cura delle sue "ferite" all'inizio del Capitolo III.

Triss è anche una delle due possibili scelte per la storia d'amore che Geralt avrà la possibilità avere, a patto che il witcher si dimostri un padre attento, ma severo e un amante passionale e devoto.

The Witcher 2: Assassins of Kings[]

Tw2 full Triss 1.png

RelazioneMissioniVoce del Diario

Triss ritorna anche nel secondo episodio del videogioco, "Assassins of Kings". Il suo ruolo è decisivo per la trama. La storia d'amore con Geralt continua, i suoi sentimenti sono rimasti invariati dal primo gioco. Alla fine del Capitolo I, nel corso della missione "La rosa del ricordo", Geralt ha la possibilità di cambiare l'andamento di questa relazione, rifiutando Triss.

Triss è la prima opzione amorosa non facoltativa all'inizio del gioco. Vi sono almeno due scene erotiche con lei: la prima nel Prologo, durante il trailer di apertura. La seconda, nel Capitolo I, nel corso della missione "La rosa del ricordo". Dopo aver parlato con un prigioniero elfico sulla Chiatta prigione ormeggiata a Flotsam, Triss chiede a Geralt se vuole cercare la rosa del ricordo da solo o con il suo aiuto. Se scegli di andare con Triss, la maga ti conduce alle Rovine elfiche nella foresta. Qui, selezionando la giusta linea di dialogo inizia la seconda scena romantica. Triss domanda se Geralt vuole il suo aiuto per ritrovare Yennefer o se preferisce proseguire da solo. Puoi accettare quest'offerta o rifiutarla, tuttavia non ci saranno altre importanti conseguenze sulla storia d'amore tra i due per tutto il resto del gioco.

The Witcher Battle Arena[]

Twba character model Triss.png

Dal 31 marzo del 2015, Triss è diventata un personaggio giocabile in The Witcher Battle Arena.








The Witcher 3: Wild Hunt[]

Triss-TW3-new-render.png

RelazioneMissioniVoce del Diario

In The Witcher 3: Wild Hunt Triss e la leader dei maghi durante la fuga dai cacciatori di streghe, caccia iniziata da Radovid V. Il suo aspetto non è cambiato molto dal secondo gioco e interagisce con Yennefer in modo interessante. Un DLC gratuito offre a Triss un abito alternativo.

Dopo gli eventi di Loc Muinne, Triss e Geralt (che ora aveva riacquistato la memoria) si separano. Triss decide di andare a Novigrad dove molti maghi credono sia un posto sicuro. La religione del Fuoco Eterno, nella città, tuttavia, e dichiara che tutti i maghi sono streghe e stregoni e traditori e iniziano a perseguitarli.

Triss è stata costretta a cercare la protezione del Re dei Mendicanti a cui ha pagato l'80% dei suoi guadagni mentre tentava di guadagnare abbastanza soldi per fuggire dalla città assieme ai suoi compagni maghi. Geralt, arrivato in città, trovò Triss con il Re dei Mendicanti e l'aiuto a liberare un mulino infestato dai topi. Il proprietario del mulino, tuttavia, la vendette ai cacciatori di streghe e se non fosse stato per Geralt, Triss sarebbe stata catturata.

Triss accompagna Sigismund Dijkstra a casa del margravio Henckel per incontrare Geralt il quale stava cercando il tesoro perduto di Dijkstra; Triss accettò di rischiare la pelle in cambio del pagamento di Dijkstra per far uscire di nascosto i maghi da Novigrad. Dopo che Geralt informò Dijkstra che Caleb Menge, il capo dei cacciatori di streghe, aveva il suo tesoro, e dopo che l'ex spia se ne fu andata, il witcher informò Triss che Menge aveva imprigionato Ranuncolo. Per trovare Ciri, Triss aiutò quindi Geralt a scoprire la posizione di Ranuncolo, facendosi catturare e torturare dai cacciatori di streghe mentre il witcher raccoglieva le informazioni. Alla fine uccide i suoi torturatori prima di uccidere Menge.

Se Geralt aiuta Triss a portare sotto la sua ala tutti i maghi a Kovir, i cacciatori di streghe prenderanno di mira i non umani. Aiutare Triss assicura che ella si rechi a Kaer Morhen a combattere la Caccia Selvaggia. Prima dell'attacco della Caccia, si riunisce felicemente con Ciri.

Dopo la battaglia, Triss va da Yennefer e Avallac'h a Novigrad per cercare di riunire la Loggia delle Maghe. Sfortunatamente non ebbe molta fortuna poiché Ida Emean rifiutò apertamente e Francesca Findabair non voleva abbandonare il suo piccolo regno.

Triss tiene in mano la piuma di Filippa.

Quando Geralt la raggiunge più tardi, Triss lo rimprovera per aver messo Ciri in pericolo portandola ad uccidere Imlerith. In seguitò rivelerà che l'unico membro della Loggia di cui riusci a prendere informazioni era Filippa Eilhart, la quale era stata ingannata da Arthur de Vleester che l'aveva fatta trasformare in un gufo e le aveva messo un anello di dimeritium sulla zampa. Filippa è entrata poi in possesso di Zoltan Chivay, che la perse in una partita a carte. Fortunatamente, Triss trovò una sua piuma. Usò allora l'idromanzia servendosi della fontana dietro Passiflora e venne allora a sapere che Filippa era in possesso di Dijkstra. Si precipitano allora al suo stabilimento balneare dove Filippa, ritornata nella sua forma umana dopo che Dijkstra le aveva tolto stupidamente il suo anello di dimeritium, stava scatenando il caos. Dopo che Geralt riuscì a calmarla, Triss portò la sua collega in salvo.

Commenti degli sviluppatori[]

Big Quote Left.png
Triss Merigold è semplicemente uno dei personaggi secondari più importanti della nostra serie di giochi in quanto è apparsa e ha giocato un ruolo importante in tutti i tre i capitoli.

Questa giovane maga ma straordinariamente talentuosa condivide una storia complicata con Geralt, una storia che esiste da qualche parte nello spettro tra una storia d'amore vacillante e una profonda amicizia lunga anni. I tratti principali dell'aspetto di Triss Merigold, come la forma del suo viso, la sua pettinatura e la sua figura, si basavano principalmente sul modello creato per lei nel secondo gioco della serie. Solo il suo abito è cambiato in modo significativo: ora è più elegante, più in linea con la linea regnante di Novigrad, la città della ricchezza e della moda in cui ora vive. L'abito di Triss riflette ancora i suoi gusti, tuttavia, inclusa la sua passione per i tagli che enfatizzano la sua vita sottile, un punto di estremo orgoglio per Triss nei libri.

Big Quote Right.png
- pag. 120 The Witcher 3: Wild Hunt Artbook


The Witcher Adventure Game[]

Relazione[]

The Witcher[]

The Witcher 2[]

The Witcher 3[]

Coloro che hanno giocato ai giochi precedenti a The Witcher 3 hanno già familiarità con Triss: è presente come interesse romantico anche in essi. Ancora una volta è un interesse romantico. Devi completare la sua missione secondaria dopo aver portato a termine la missione principale Un Favore per Radovid, così come la missione secondaria Questione di Vita o di Morte.

Durante Questione di Vita o di Morte, bacia Triss. Quando inizi la missione Ora o Mai Più, difendi i maghi. Quando sei al porto, verso la fine, Triss è decisa a partire per Kovir con gli altri stregoni. Geralt può chiederle di restare, dicendo che possono provare a far funzionare la loro relazione, oppure può veramente dirle che la ama. Triss salirà sulla barca, ma assolutamente solo se Geralt ha detto che la ama lei tornerà da lui. Infine, i due faranno l'amore in un faro.

Finale romantico:

Se, durante le missioni "Questione di Vita o di Morte" e "Ora o Mai Più" Geralt di innamora di Triss e le dice che la ama e evita di innamorarsi di Yennefer durante il corso del gioco, finirà la sua storia con Triss. La coppia si trasferisce a Kovir, dove Triss si guadagna da vivere come consigliera del re e Geralt accetta occasionalmente il Contratto dei Witcher per mantenere vive le sue abilità.

Tenersi sia Triss che Yennefer[]

Articolo principale: Appuntamento A Tre

È possibile anche mantenere una relazione sia con Triss che con Yennefer. Tuttavia, se provi a fare l'amore con Triss e Yennefer allo stesso modo durante il gioco, perderai entrambe. Più avanti nel gioco, dopo aver aiutato le due a Novigrad prima della missione Pietra del Sole, tenteranno di sedurre Geralt insieme, suggerendo che lui può averle entrambe. Invece, lasciano Geralt a Kingfisher Inn da solo, incatenato ad un letto, nudo; Ranuncolo dovrà aiutarlo.

Ogni ulteriore conversazione con Yennefer o Triss sull'argomento finirà con loro che dicono semplicemente che non vogliono avere niente a che fare con lui in quell'argomento.

Missioni[]

The Witcher[]

The Witcher 2[]

The Witcher 3[]


Curiosità[]

Concept Art di The Witcher 3: Wild Hunt

  • Nel videogioco, Triss ha i capelli rossi, non castani.
  • Se decidi di regalarle un anello per iniziare la storia d'amore con Triss, deve essere un anello d'argento con rubini o un anello con diamante. Triss non accetta altri tipi di anelli. In ogni caso, ti dovrai anche comportare come un buon padre nei confronti di Alvin, usando severità e dolcezza allo stesso tempo.
  • Il dono dell'anello ti offre la possibilità di un secondo incontro amoroso con Triss. A dire il vero sarebbe il terzo, se si considerano anche quello nel Prologo e quello dopo la convalescenza di Geralt a casa della maga, all'inizio del Capitolo III.
  • Nella traduzione Ceca dei libri e del videogioco, il nome di Ranuncolo è "Marigold" e Triss viene chiamata "Triss Ranuncul".

Vedi anche[]

Galleria[]

Riferimenti[]

  1. I libri la descrivono con i capelli castani, con delle sfumature marroni e rosse. Ne La Signora del Lago è inoltre indicato come "zenzero" e mentre questo, di solito, riguarda il rosso ma anche un rosso castano.