Witcher Wiki
Advertisement
Witcher Wiki


Big Quote Left.png
Sotto la luna splendente vola il morto vivente
e il suo nero mantello fa frusciare...
Signorinella, non ti metti a tremare?
Big Quote Right.png
- Canzone popolare, pag. 197 Il Battesimo del Fuoco (edizione italiana).


Vampiro è un nome che si usa per riferimento a molte creature che si nutrono di sangue, il quale costituisce la forza vitale delle loro vittime.

Specie vampiriche[]

Vampiri di Sapkowski[]

Tutti i vampiri nelle opere di Sapkowski differiscono dalla tradizione popolare. In particolare i repellenti come l'acqua santa, l'aglio, i crocefissi, i paletti di legno e simili, sono assolutamente inefficaci oltre che parte delle credenze popolari. Ad esempio, Regis il vampiro che accompagna Geralt nei suoi viaggi, una volta fu decapitato, impalato, cosparso di acqua santa e seppellito ma nessuna di queste cose gli hanno impedito di rigenerarsi, anche se con difficoltà.

Vampiri conosciuti[]

Fatti e miti[]

  • I vampiri non hanno bisogno di bere sangue che per loro è più o meno come l'alcol per gli esseri umani e quindi ne sono ubriacati. Inoltre bere sangue aumenta i loro poteri.
  • Il morso di un vampiro non trasforma la vittima in un vampiro.
  • I vampiri non sono non-morti o creature trasformate. Essi nascono vampiri. La razza dei vampiri comparve nel mondo dopo la Congiunzione delle sfere.
  • Non tutti i vampiri evitano la luce del sole. Molti ci si sono adattati, come gli umani si adattano alle nuove condizioni ambientali.
  • Non si riflettono negli specchi né su altre superfici riflettenti.
  • I corsi d'acqua non li ostacolano.
  • L'acqua santa non ha effetti su di loro.
  • L'impalamento del cuore non li distrugge completamente ma è comunque sconveniente per loro, come per la decapitazione.
  • Le croci e l'aglio non funzionano contro i vampiri.
  • Possono toccare il metallo rovente con le mani nude senza subire ferite.

Estratti dai libri[]

Big Quote Left.png
Vampiro, o vurdalak, uomo morto fatto rivivere dal Caos. Avendo perduto la sua prima vita, il v. utilizza la seconda nelle ore notturne. Esce dalla tomba alla luce della luna e può agire soltanto sotto l'effetto dei suoi raggi; attacca fanciulle o giovani garzoni addormentati, ai quali succhia il sangue senza svegliarli.
Big Quote Right.png
- Physiologus, pag. 127 Il Battesimo del Fuoco (edizione italiana).
Big Quote Left.png
Gli abitanti del villaggio mangiarono aglio in gran quantità, e per maggior sicurezza se ne appesero al collo delle ghirlande. Alcuni, soprattutto le donne, si ficcarono teste d'aglio intere ovunque fosse possibile. Dal villaggio emanava una terribile puzza, perciò i contadini credevano di essere al sicuro, convinti che il vurdalak non avrebbe potuto fare loro nessun male. Grande fu dunque il loro stupore quando, arrivato in volo a mezzanotte, il vurdalak non si spaventò affatto, ma si limitò a ridere, a digrignare i denti per la gioia e deriderli. «Avete fatto bene», gridava, «a condirvi, tra un attimo farò di voi un solo boccone, e la carne condita è più di mio gusto. Aggiungete un altro po' di sale e di pepe, e non dimenticate la senape.»
Big Quote Right.png
- Silvester Bugiardo, Liber Tenebrarum, ovvero libro degli avvenimenti terribili ma veritieri mai spiegati dalla scienza, pag. 197 Il Battesimo del Fuoco (edizione italiana)


The Witcher[]

Ci sono almeno due punti in cui il gioco rompe con le opere scritte di Sapkowski sui vampiri:

Vampiri conosciuti[]

The Witcher 2: Assassins of Kings[]

The Witcher 3: Wild Hunt[]

Creature[]

Personaggi[]

  • Anziano invisibile BAW English logo.png

Espansione Blood and Wine[]

Di vampiri superiori, Geralt può incontrare fino a quattro: Regis, Dettlaff, Orianna e l'anziano invisibile a Toussaint.

Tribù[]

  • Gharasham: coloro che sono rimasti ad ovest
  • Ammurun: coloro che si sono avventurati oltre il mare
  • Tdet: coloro che andarono a est, nelle Montagne Blu

Riferimenti[]

Advertisement